Messa a Punto - bressoarcheryteam

Vai ai contenuti

Messa a Punto

Area Tecnica > Gli archi che usiamo
Organizzazione delle priorità
E' necessario organizzarsi per priorità in modo individuale, ossia cercare di analizzare quali sono le cose
gli aspetti più critici e non sempre riguardano l'attrezzatura.

Un arco risponde bene se ha un' adeguata messa a punto.

Prima di iniziare la messa a punto, è indispensabile conoscere le varie fasi che la compongono.
La messa a punto prevede vari livelli proporzionali al grado di precisione dell'arcere.

Organizzazione della Messa a Punto
      
Prima di iniziare la messa a punto, è indispensabile conoscere le varie fasi che la compongono.
La messa a punto prevede vari livelli ed osserverà il seguente ordine cronologico:
                          
PRELIMINARI
Controllo     componenti
Si presume che si sappiano assemblare i pezzi in moodo corretto, quindi bisogna controllare che siano
tarati bene, che le viti siano serrate il giusto e si comincia con il verificare se i flettenti sono allineati.


Allineamento flettenti

Si posizionano gli allineatori sui  flettenti, che non sono altro che pezzi di plastica con disegnate delle  linee che posizionandosi
a 2  metri dall'arco permettono di capire se la corda traguarda perfettamente  al centro sia dei flettenti sia del Riser e agire di conseguenza.
Per  facilitare questo compito esiste anche un allineatore con puntatore  laser, si presenta come una squadretta con un puntatore laser che ruota  su un perno.
Una volta fissata la  squadretta alla corda si fa ruotare il puntatore e si verifica che la  corda sia posizionata precisamente al centro.


SETUP INIZIALI
Verifica  del Tiller e del BRACE HEIGHT


IL TILLER
è la distanza che c'è tra la corda e il punto di innesto del Flettente nel Riser superiore e inferiore.
In questo modo si riesce a capire la carica che è stata data al singolo Flettente.

I costruttori di archi moderni consigliano un Tiller a 0  ossia che la distanza corda flettente sia la stessa per
entrambi i flettenti (superiore e inferiore).
Per verificare se i flettenti lavorano in modo corretto bisogna prestare attenzione al movimento della corda
dopo aver scoccato la freccia.

Guardando il punto d'incocco bisogna verificare l'oscillazione della corda,
l'oscilazione è corretta se è orizzontale.
Se la corda oscilla in modo verticale si può provare a variare leggermente il Tiller.

Ogni volta che si fanno dei cambiamenti bisogna verificare il giusto posizionamento dell' incocco



IL BRACE HEIGHT
E' la distanza tra la corda e il punto di pivot che corrisponde al centro del bottone ammortizzatore e anche
alla parte più incava della grip.
Le misere di base consigliate sono molto ampie e saròà necessario eseguire dei test per tovare la misura più idonea

Abbiamo una misura minima e massima, e la partenza sta piu o meno
mel mezzo.
Vediamo ora come troviamo quella ottimale?
Diamo per scontato che se c'è questa necessità si abbia una dimestichezza tale
da avere una discreta rosata costante, altrimenti è totalmente inutile.
Si parte srotolando la corda per allungarla fino ad ottenere la distanza di riferimento minore,
es. per un arco 70", togliamo giri alla corda fino ad avere un Brace da 8 e 3/4 e tiriamo le ns frecce,
generalmente la rosata è più ampia della media, a questo punto ripetiamo il test aumentando 4 giri alla corda, e via così.
Si arriverà ad un punto in cui la rosata si stringerà e poi ricomincierà ad allargarsi, non resta che ritornare al punto
che si è ottenuto il risultato migliore. Segnatevelo e quando sarete migliorati riprovate ad eseguire il test.
LA CORDA
La corda è altrettanto importante perchè in commercio ci sono corde più flessibili di altre, noi preferiamo il
filato 8125 in tutte le varianti in base alle necesstà.
La corda funzionerà in modo ottimale con 18/20 giri al miglior Brace, va da se che è necessario
farla su misura.


Verifica del Brace-Height
Verifica del Punto di Incocco Iniziale
Verifica del Center Shoot Inizial

1a FASE
Test per determinare la freccia adeguata e il settaggio adeguato

TEST
Test  con Asta Spennata a 3 Mt.
Test con Aste Spennate a 15-20 Mt.
Paper Test e Tuning Fine

2a FASE
Tuning a Distanza Variabile
Microtuning
      
Rispettando l'ordine cronologico delle varie fasi vi consentirà di:
ottimizzare al massimo il binomio ARCO-ARCIERE


Copyright © 2019 A.S.D. Bresso Archery Team
Privacy Policy
Torna ai contenuti